UFFICIO TECNICO
Capo dicastero
Franco Ferrari
Tel. 091 608 15 33
Tecnico comunale
Arch. Alyoscia Ruspini
Tel. 076 374 21 70

L'Ufficio tecnico si occupa della gestione dell'edilizia privata e pubblica; in particolare esso è impegnato nelle seguenti attività:
controllo e preavviso domande e notifiche di costruzione;
controllo cantieri;
ricezione dell'utenza per informazioni inerenti al settore tecnico del Comune.
Documenti rilasciati:
dichiarazione dati pianificatori;
dichiarazione dati per acquisto di proprietà fondiarie.

In Ticino la Legge sulla misurazione ufficiale (dell'8 novembre 2005), ed in particolare il regolamento, prescrivono che la tenuta a giorno della misurazione ufficiale debba essere organizzata in circondari. In ogni circondario deve essere incaricato un geometra revisore, le cui mansioni sono:
tenuta a giorno della misurazione ufficiale;
rilascio delle copie dei piani catastali;
rilascio degli estratti dei registri inerenti la misurazione ufficiale.
Geometra revisore
Ing. Antonio Bottani
Via Stazione 7
6987 Caslano
Tel. 091 606 11 66
Fax
091 606 74 30
Il segretario comunale è competente per il rilascio di estratti di vecchie mappe censuarie, misurazioni provvisorie e relativi registri.
L'Ufficio distrettuale dei registri è competente per il rilascio di estratti censuari in caso di registro fondiario definitivo (RFD).

L'esecuzione di lavori edili è subordinata, salvo in rari casi previsti dalla Legge edilizia cantonale (LE) del 13 marzo 1991, alla richiesta di autorizzazione al Municipio.

I documenti da inoltrare all'Ufficio tecnico, in caso di esecuzione di lavori edili, dipendono dalla definizione del mappale sul quale si vuole intervenire.

Partendo dal Piano Regolatore (PR) si definisce se il mappale si trova in:
Zona edificabile;
R2 rinominata in RE, zona residenziale estensiva
R3 rinominata in RSI, zona residenziale semi-intensiva
NV, zona dei nuclei tradizionali
Territorio fuori dalle zone edificabili (in buona parte riposizionato in zona agricola).
Ogni zona edificabile deve rispondere a condizioni specifiche (sfruttamento del terreno, altezze massime, distanze da confine, ecc.) che vengono esposte nel documento Norme di attuazione del Piano Regolatore.

A dipendenza dell'intervento dovrà essere presentata in Municipio una Notifica di costruzione oppure una Domanda di costruzione (questa dovrà essere firmata da un progettista appartenente all'Ordine Ticinese Ingegneri e Architetti).

L'art. 1 della Legge edilizia cantonale definisce quando si può presentare una Notifica e quando invece è necessario presentare una Domanda di costruzione.

Osservazione
Al di fuori delle zone edificabili (fuori zona) non è di regola possibile costruire (le norme in vigore fanno capo a direttive federali e di competenza cantonale).

Si ricorda che, alla base di tutte le procedure per l'esecuzione di lavori edili, vi è la Legge edilizia cantonale (LE) del 13 marzo 1991.

È possibile scaricare i formulari cantonali che riguardano il settore edilizio dalla pagina Web visitabile cliccando qui.

Dal sito Internet della Confederazione Svizzera alcuni link interessanti:
Sul portale Web dell'Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE sono pubblicate, in forma sempre aggiornata, interessanti informazioni riguardanti la tematica delle "Abitazioni secondarie" e la possibilità di "Costruire fuori dalle zone edificabili".

Iscrizione alla Newsletter